Premiazione secondo contest in collaborazione con Cucina Semplicemente

Premiazione secondo contest in collaborazione con Cucina Semplicemente

Premiazione secondo contest in collaborazione con Cucina Semplicemente

Mercoledì 30 luglio 2014, presso l’Osteria I Capitelli di Brescia ha avuto luogo l’attesa premiazione della blogger Patrizia Vendramin risultata vincitrice del secondo contest di Cucina SemplicementeLa Tradizione in cucina” realizzato in collaborazione con Acetaia La Tradizione di Modena.

La vincitrice ha avuto la possibilità di realizzare la sua ricetta con lo chef Luca Caccaro, il titolare dell’Osteria I Capitelli.

Dopo la premiazione e la realizzazione della ricetta i partecipanti hanno avuto modo di gustare questo piatto squisito, frutto della collaborazione tra Cucina Semplicemente, Acetaia la tradizione e la blogger Patrizia Vendramin.

All’evento hanno preso parte anche Mirco Casari titolare di Acetaia La Tradizione, Francesco Agostini e Nicol Pini di Cucina Semplicemente e altre blogger.

Di seguito riportiamo la ricetta vincitrice del contest che vi invitiamo a realizzare anche a casa vostra.

premiazione secondo contest - ravioli

“Caprese in ravioli e perle di aceto balsamico”

Ingredienti per 20 ravioli:

·         150 g di sfoglia all’uovo

·         20 foglioline di basilico

·         50 g mozzarella di bufala affumicata a dadini

Per i pomodorini caramellati

·         10 pomodorini ciliegino

·         20 g olio evo

·         sale, pepe, zucchero di canna

Per la vellutata al basilico:

·         30 ml latte freddo

·         15 g farina di riso

·         120 ml latte caldo

·         6 foglie di basilico

·         sale e pepe bianco

Per le perle di aceto balsamico:

·         20 ml di acqua

·         20 ml di aceto balsamico di Modena IGP De “La Tradizione”

·         60 ml di olio di semi

·         una punta di cucchiaino di agar agar

 

Mettere l’olio di semi in una ciotola di metallo e mettere nel congelatore per almeno un’ora.

Nel frattempo in una padella scaldare l’olio, adagiare i pomodorini lavati, asciugati e tagliati a metà, dalla parte del taglio. Cuocere a fuoco delicato per 5 minuti, cospargere con lo zucchero di canna facendolo sciogliere, regolare con sale e pepe e fare raffreddare.

Tagliare la mozzarella di bufala a dadini.

Preparare la vellutata facendo sciogliere la farina di riso nel latte freddo, aggiungere al latte caldo e cuocere per un minuto. Aggiungere le foglie del basilico tagliate e frullare con il frullatore ad immersione. Passare con un colino a maglie fini per ottenere una salsa liscia e tenere da parte.

Comporre i ravioli: tagliare la sfoglia in rettangoli di 12 cm. per 6 cm. posizionare una fogliolina di basilico, la mozzarella di bufala affumicata e sopra mezzo pomodorino caramellato. Inumidire i bordi della pasta e chiudere formando un quadrato, facendo attenzione a fare uscire tutta l’aria per evitare che in cottura il raviolo si gonfi e si apra.

In un pentolino scaldare l’acqua e l’aceto balsamico, sciogliere la polvere di agar agar senza formare grumi e fare cuocere per due minuti. Lasciare intiepidire per un minuto quindi togliere l’olio dal congelatore e con una siringa senza ago fare cadere delle gocce di purea di aceto nell’olio freddo. Recuperare velocemente le perle e metterle in un colino finché si è esaurita tutta la purea. Sciacquare delicatamente le perle con acqua fredda e tenere da parte in una ciotola (si possono conservare in frigo per otto ore circa).

Portare ad ebollizione dell’acqua in una casseruola, immergere i ravioli e cuocere per due minuti. Scolarli e velarli con un goccio di olio evo.

Comporre il piatto posizionando la vellutata sul fondo, adagiare sopra i ravioli e finire con le perle di aceto balsamico.

 

Lorenzo Del Pietro

About the Author

Leave a Reply